Il nostro blog

Qui troverete notizie di settore per rimanere sempre aggiornati!

Rain garden, cosa sono - come si utilizzano e come ci salveranno dalle bombe d'acqua

Rain garden, cosa sono - come si utilizzano e come ci salveranno dalle bombe d'acqua

Rain garden, cosa sono e come ci salveranno dalle bombe d'acqua:

Andiamo dritti al punto: la cementificazione spesso poco controllata ha causato l'impermeabilizzazione dei suoli riducendo dunque la capacità di assorbimento dell'acqua nel terreno. Eventi come frane, inondazioni ed erosione delle coste sono fenomeni naturali che sono insiti sia nei processi di evoluzione della crosta terreste, sia sono causati nella maggior parte dei casi dall'azione umana. Le azioni che possono provocare i fenomeni citati sono tra le varie, il disboscamento, scavi effettuati per realizzare costruzioni di grandi dimensioni, modifiche al regime di trasporto dei fiumi e l'emungimento delle falde.

Il Rain garden secondo la PlaNYC (agenda per la sostenibilità di New York) può trattenere fino al 50% dell'acqua piovana per rilasciarla gradualmente in parte nel sistema fognario ed evitarne il collasso in caso di eventi piovosi eccezionali.

I Rain garden sono giardini situati in leggere depressioni del suolo, ricoperti da vegetazione, situati in zone critiche, con una funzione tecnica importantissima, controllare e gestire l'assorbimento dell'acqua piovana di ruscellamento (il fenomeno di scorrimento delle acque piovane sulla superficie del terreno che si verifica quando esse non possono penetrare in profondità perché è stata superata la capacità di infiltrazione che caratterizza il terreno stesso), proveniente dalle strade, dalle piazze e dai tetti. Riduce del 30% la concentrazione di inquinanti ed è progettato per avere un tempo di drenaggio dell'acqua accumulata, dopo l'evento piovoso, non superiore a 12-24 ore, evitando il ristagno e la proliferazione di insetti. Questo sistema può essere collegato ad un altro sistema di accumulo e conservazione della acque con conseguente risparmio idrico.

Gli elementi che costituiscono un rain garden sono (dal basso verso l'alto):

1) dreno, formato da un letto di ghiaia dove sono inseriti dei tubi che portano l'acqua alla fognatura e/o a cisterne di raccolta

2) strato drenante, costituito da uno strato di sabbia, terriccio e compost che fornisce struttura e nutrienti alle piante, ed è qui che avviene anche la fitodepurazione

3) pacciamatura, utilizzata per mantenere umidità nel terreno soprattutto nei mesi caldi

4) area di ristagno, è una depressione di qualche decina di centimetri, che serve a trattenere l'acqua, facilitando l'infiltrazione nel suolo e l'evapotraspirazione

5) le essenze vegetali, specie adatte alla funzione di cui abbiamo bisogno

6) fascia erbosa necessaria al rallentamento dell'acqua in entrata

Vi lasciamo ora ad una galleria fotografica di alcuni tra i più bei Rain garden nel mondo:

 Art Institute Rain Garden

Credits: https://www.embassylandscape.com/blog/the-best-of-the-best-perennial-plants-for-rain-gardens/

Edinburgh Gardens Raingarden by GHD Pty Ltd 01

Edinburgh Gardens Raingarden by GHD Pty Ltd 03

Edinburgh Gardens Raingarden by GHD Pty Ltd 06

usa immagine 3Credits: http://landezine.com/index.php/2012/10/edinburgh-gardens-raingarden-by-ghd-pty-ltd/

Mint Plaza 5 Lisa Daye 4 1200x675

Mint Plaza 21 1200x675

Credits: https://www.cmgsite.com/project/mint-plaza/

ls20140623 slu4 068

swale on yale img 86131

Swale2 1

Credits: https://pugetsoundinnovationstories.blog/2017/04/20/capitol-hill-water-quality-project-swale-on-yale/

Rain garden overview

Credits: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Rain_garden_overview.jpg

rain garden

Credits: https://www.fondoambiente.it/news/rain-garden-un-rimedio-naturale-contro-le-esondazioniì

Credits: https://www.embassylandscape.com/blog/the-best-of-the-best-perennial-plants-for-rain-gardens/